Banche truffate e conti assaliti: gli utenti non hanno più soldi

Tutte le e-mail che arrivano a nome delle banche durante l’ultimo periodo dovrebbero essere praticamente cestinate. Secondo quanto riportato uno dei colossi più attaccati in assoluto dei tentativi di phishing sarebbero diverse banche.

Si parlerebbe infatti di un messaggio che addirittura avrebbe incentrato il testo su un blocco del conto. Chiaramente non è assolutamente vero, ma si tratta di una soluzione che addirittura vorrebbe portare via le credenziali di accesso agli utenti. Queste poi verrebbero utilizzato in un secondo momento per svuotare i conti correnti. Il modo per evitare tutto ciò è semplicemente ignorare le e-mail di questo genere, così da non dare adito alla truffa.

 

Unicredit: la nuova truffa risponde al nome di questo messaggio che riportiamo proprio qui

Gentile cliente,

Con questa email ti informiamo che abbiamo disattivato tutte le operazioni online con la tua carta di credito e le funzioni del tuo conto.
Questo ti impedirà di poter effettuare pagamenti online con la tua carta di credito, ricevere o inviare denaro tramite bonifico bancario e tanto ancora.
Per sbloccare il tuo account e la tua carta di credito per i pagamenti online, devi confermare alcune delle tue informazioni come il tuo numero di telefono e il codice di adesione.
Per fare ciò, visita la nostra pagina dedicata ai controlli e agli aggiornamenti, cliccando sul LINK seguente.
ACCEDI ALL’AREA SERVIZI DI
Dopo aver confermato il numero di telefono associato al tuo conto e il Codice Adesione del conto, tutte le funzioni del tuo conto e della tua carta verranno ripristinate.
Grazie per aver scelto i nostri servizi!
I migliori saluti,
Assistenza Clienti!