Nostradamus: come finirà il mondo? La risposta è scritta su un libro del 1555

Se è vero che il nostro destino è scritto, Nostradamus è la conferma concreta di tale teoria. Il famoso astrologo, scrittore, farmacista e speziale francese, anche conosciuto come Michel de Notre-Dame, sapeva già tutto e lo aveva confessato sul suo libro “Le profezie” del 1555. Dopo ben 467 anni si sta avverando esattamente ciò che egli scriveva a penna su dei fogli ancora intatti.

Nostradamus: il profeta francese aveva ragione

Egli raccontava: “Dopo una grande angoscia per l’umanità se ne prepara una ancora più grande“, e fatalità, dopo una pandemia disastrosa non poteva non mancare una guerra. Ad oggi non è chiaro se parlasse in particolar modo di un cambiamento climatico o di una tempesta solare in cui “gli uomini vedranno l’acqua salire e la terra cadere sotto di essa” ma in ogni caso, anche quest’ultima si sta palesando.

Per di più l’uomo ha parlato di un terribile terremoto lungo la faglia di San Andreas in California e la caduta di un asteroide sulla Terra: “Riesci a vedere il fuoco dal cielo, una lunga scintilla che brucia? Nel cielo puoi vedere il fuoco e una lunga scia di scintille“. Ma almeno su questo possiamo rasserenarci, perché la NASA ha rivelato che non vedremo asteroidi pericolosi per almeno 100 anni.

D’altro canto, è preoccupante la previsione riguardante una possibile guerra o un momento di tensione internazionale tra paesi. Nostradamus scriveva: “A causa della discordia e della negligenza francesi, ai maomettani verrà data una possibilità. Il porto di Marsiglia sarà coperto di barche e vele”. Che sia questa una premonizione della guerra che stiamo vivendo tra Russia e Ucraina?

Avatar
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.