Netflix come altre piattaforme televisive vuole concentrare i suoi investimenti sempre di più sui nuovi contenuti in originale. Nel corso delle prossime settimane, i clienti della piattaforma streaming potranno accedere ai nuovi episodi di The Crown, Stranger Things ed anche all’ultima attesissima stagione di Better Call Saul. 

Sempre in linea con i servizi concorrenti, anche per Netflix il desiderio di proporre contenuti sempre aggiornati per i clienti porta ad un inevitabile aumento sui prezzi. 

 

Netflix aumenta i prezzi: queste le nuove tariffe

Per la stagione primaverile, gli utenti di Netflix si ritroveranno a pagare costi più alti rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In base agli attuali listini, le rimodulazioni dei prezzi riguardano due dei tre piani di visione di Netflix.

Una prima modifica è quella relativa al ticket Premium. I clienti che scelgono questo pacchetto dovranno ora pagare 18,99 euro ogni trenta giorni. I servizi a disposizione del pubblico prevedono sempre la possibile condivisione dei contenuti su un massimo di quattro dispositivi e la tecnologia del 4K UHD per le nuove visioni.

Anche i costi della tariffa Standard risultano ora leggermente più alti rispetto al passato. Gli abbonati della piattaforma streaming, in questa circostanza, dovranno pagare un costo mensile pari a 12,99 euro anziché i precedenti 11,99 euro. Per quanto concerne i servizi gli abbonati potranno sempre disporre di visione in contemporanea su due dispositivi e della telefonia Full HD per i nuovi contenuti.

I listini aggiornati di Netflix interessano in maniera indiscriminata sia i vecchi clienti che tutti i nuovi abbonati.

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.