Roaming gratis per altri 10 anni: le nuove regole per la telefonia mobile in Europa

La rete Internet a banda larga è diventata fondamentale in tutto il mondo sia per quanto riguarda le esigenze degli utenti sia per quanto riguarda il governare il mondo intero per tutti i capi di Stato e per tutti i governi.

Internet risulta quindi una risorsa fondamentale, proprio come ha fatto trasparire anche questa volta il parlamento europeo. Sarebbe infatti stato approvato l’accordo che determinerebbe la proroga dell’abolizione dei sovrapprezzi per quanto riguarda il roaming mobile. Ricordiamo infatti che questo sarebbe scaduto il 30 giugno 2022.

La nuova normativa prevede che gli utenti di telefonia mobile all’interno dei paesi dell’Unione Europea possano comunque continuare nell’utilizzo dei loro telefoni cellulari senza sostenere i costi aggiuntivi rispetto a quelli che già pagano all’interno dei loro confini nazionali. Tale decisione è arrivata e quindi sarà estesa fino al 2032, per ben 10 anni.

 

Roaming mobile in Europa: Internet per tutti sarà ancora disponibile almeno per 10 anni

Tutti gli utenti potranno dunque beneficiare della stessa qualità e della stessa connessione di rete mobile quando si troveranno all’estero. I negoziati con il consiglio hanno dunque prodotto effetti molto favorevoli per tutti, con i deputati che sono riusciti a disporre anche il divieto di pratiche che andrebbero a ridurre la qualità degli stessi servizi di roaming. Stiamo parlando ad esempio della connessione che non potrà passare dal 4G al 3G. 

I fornitori di Romeo quindi per la prima volta in assoluto dovranno garantire la stessa qualità di connessione offerta nel paese di residenza dell’utente in questione. Nel momento in cui dovessero esserci novità, le comunicheremo.