Netflix-batosta-utenti-aumento-prezzi

Netflix ha intenzione di fare sul serio nelle prossime settimane. Dopo mesi passati in sordina, i tecnici della tv streaming stanno dando battaglia ai cosiddetti account condivisi. Il rispetto delle norme per la visione dei contenuti rappresenta ora una priorità per Netflix.

 

Netflix, le novità del nuovo anno per i profili condivisi

Nel corso di queste ultime settimane, molti utenti della piattaforma streaming hanno evidenziato problemi durante le loro fasi di login. Questo messaggio, in particolare, non è passato sotto traccia: “Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

Il messaggio è apparso anche in questi giorni a molti clienti che condividono l’account con amici e parenti. Attraverso questa comunicazione, Netflix vuole limitare la pratica del profilo condiviso. Infatti, in associazione al messaggio, agli utenti viene chiesto un doppio codice per l’accesso alla piattaforma. In aggiunta alla alla password, il login prevede anche l’inserimento di codice OTP inviato a mezzo mail o anche attraverso gli SMS.

Le regole della tv streaming sul fronte degli account condivisi sono molto chiare. La condivisione dei contenuti di Netflix è assolutamente vietata con amici, parenti e sconosciuti. Gli utenti possono condividere il loro profilo solo con i conviventi del proprio nucleo domestico.

Nelle prossime settimane, le sanzioni di Netflix contro i trasgressori potrebbero inasprirsi ancora di più. Non è da escludere infatti il ban definitivo dal servizio per tutti coloro che violano apertamente questa norma.

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.