netflix

Netflix ha annunciato mercoledì che sta testando un nuovo modello di pagamento per gli utenti che desiderano condividere account tra famiglie che non abitano sotto lo stesso tetto. Il test si svolgerà nelle prossime settimane in Cile, Costa Rica e Perù.

Gli utenti con i piani Basic, Standard o Premium di Netflix potranno condividere un singolo account con un utente aggiuntivo al di fuori del nucleo familiare per 2.380 CLP in Cile, circa 2,99 dollari in Costa Rica e 7,9 PEN in Perù durante il test.

In Italia la conversione ammonterebbe a circa 3-4 euro. Ma non conosciamo ancora molti dettagli in merito, e non sappiamo se Netflix abbia intenzione di espandere questa funzione anche in Europa.

I motivi che hanno spinto a prendere questa decisione

La società ha dichiarato che spera di “consentire ai membri che condividono al di fuori della propria famiglia di farlo in modo facile e sicuro, pagando qualcosa in più al mese”.

Netflix ha anche dichiarato che aggiungerà una nuova funzionalità che consentirà il trasferimento dei profili Netflix tra account.

Netflix ha recentemente aumentato il prezzo dei suoi piani di abbonamento negli Stati Uniti e in Canada. Il piano standard del servizio, che consente agli utenti di eseguire lo streaming in HD su un massimo di due dispositivi separati, ha aumentato il prezzo da 13,99 dollari a 15,49 dollari al mese.

Il piano premium del servizio, che consente agli utenti di eseguire lo streaming in 4K su un massimo di quattro dispositivi separati, è aumentato da 17,99 dollari a 19,99 al mese. Il piano di base, che non consente lo streaming HD, è aumentato da 8,99 a 9,99 al mese.

Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it