Smartphone in tasca: questa abitudine comune porta gravi problemi di salute

La maggior parte di noi tiene il proprio telefono nella tasca dei pantaloni, ma in pochi sanno che questa abitudine può portare dei gravi problemi alla salute. A dirlo ovviamente non siamo noi di Tecnoandroid, bensì degli esperti più che qualificati. Cosa causa quindi avere lo smartphone in tasca? Lasciamo la parola agli studiosi!

Smartphone in tasca: cosa provoca questa abitudine?

Innanzitutto, secondo uno studio presso il Technion e il Carmel Medical Center di Haifa (Israele), tra i possibili rischi c’è quello che riguarda gli organi genitali maschili. Tenere di abitudine lo smartphone in tasca è tutt’altro che salutare. Il motivo è legato al calore delle radiazioni. il quale può compromettere la salute degli spermatozoi, ridurre la loro motilità e vitalità raddoppiando il rischio di infertilità. Quanto alle donne, l’esposizione alle radiazioni potrebbe causare una riduzione del numero di ovociti causando gli stessi problemi di fertilità.

Il responsabile scientifico della Società italiana di Andrologia (SIA) Fabrizio Palumbo, ha sottolineato: “Dagli studi emerge che le onde elettromagnetiche dei cellulari potrebbero dare interferenze di natura termica sull’asse che dall’ipotalamo va alle gonadi. Per il calore generato dalla batteria, possono danneggiare l’apparato genitale maschile se vi vengono tenuti molto vicino perché, com’è noto, i testicoli sono molto sensibili all’ipertermia”.
Anche il presidente SIA Alessandro Palmieri dice la sua in merito.

“Alcune ricerche segnalano effetti negativi sulla conta, la motilità e la morfologia degli spermatozoi, ma altre non indicano una correlazione. Il problema maggiore è l’eterogeneità degli studi, condotti su popolazioni diverse e in condizioni differenti di esposizione, in termini di durata, da pochi minuti fino a 16 ore. Per questo non è ancora possibile dare una risposta certa”, conclude.

Avatar
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.