Il prezzo al dettaglio della componente energia è aumentato all’interno delle nostra mura domestica così come fuori casa. Si parla di Enel X e del nuovo listino applicabile alle ricariche per le auto elettriche in vigore già dal 7 Marzo scorso. Non tutti potrebbero saperlo ma per chi non dispone di un abbonamento è in atto un severo aumento dei prezzi che si ripercuote in maniera significativa sul portafogli. Ecco i nuovi prezzari del fornitore.

 

Enel X: quanto costa fare un rifornimento adessoenel x

Fare una ricarica auto elettrica completa con Enel X costa parecchio a fronte della mancanza di un abbonamento attivo. Lo comunica la stessa società che da qualche settimana ha già reso disponibili i nuovi prezzi per tutti i clienti. In questo caso si annuncia quanto segue:

  • Ricarica AC: 0,58 euro a kWh
  • Ricarica DC fino a 100 kW: 0,68 euro a kWh
  • Ricarica DC fino a 150 kW: 0,75 euro a kWh
  • HPC oltre 150 kW: 0,79 euro a kWh

Contro i  0.40 euro per ogni KWh in AC e per le DC fino a 50 KWh a 0.50 euro si configurano ora questi nuovi listini. Aumenti importanti dunque mentre i piani in abbonamento mantengono per ora questo andamento:

  • Flat Small: 25 euro al mese per 70 kWh
  • Flat Large: 45 euro al mese per 145 kWh

Lo stesso per i piani OpenCharge per ricaricare da casa:

  • OpenCharge 20: 50 euro al mese
  • OpenCharge 50: 80 euro al mese
  • OpenCharge 75: 120 euro al mese

Le tariffe UE di Enel X, invece, vengono a costare:

  • Ricarica AC: 0,70 euro a kWh
  • Ricarica DC fino a 100 kW: 0,75 euro a kWh
  • Ricarica DC fino a 150 kW: 0,80 euro a kWh
  • Ricarica HPC oltre 150 kW: 0,85 euro a kWh