Iliad: 5 gigabit e tutto senza limiti per 15 euro, ma c’è un problema grosso al momento

Sono stati tanti gli sforzi di Iliad durante gli ultimi mesi volti a finalizzare un progetto di cui si vociferava da tempo. Stiamo parlando del lancio della fibra ottica, la quale è arrivata proprio durante gli ultimi mesi portando anche tanto entusiasmo.

A volerne beneficiare per primi sono stati gli utenti del gestore, i quali con soli 15,99 € al mese hanno potuto godere del nuovo abbonamento. Il problema però sarebbe stato rappresentato da alcune incomprensioni, visto che il Codacons avrebbe ritenuto la pubblicità di Iliad non idonea. Scarsa trasparenza: questa sarebbe stata l’accusa mossa e poi confermata dal giurì nominato, il quale avrebbe definito alcune specifiche per quanto riguarda la velocità della fibra difficilmente comprensibili dal pubblico a casa.

 

Iliad: la diffusione della fibra ottica danneggiata dalla decisione da parte del giurì

Sono arrivate altre dichiarazioni da parte di Iliad in merito alla comunicazione da parte del Giurì:

Sono state pubblicate le motivazioni IAP relative al dispositivo che ha recentemente avuta ampia diffusione, assolvendo pienamente iliad rispetto alle condizioni economiche dell’offerta fibra e avanzando la richiesta di chiarire alcune caratteristiche tecniche della stessa, in quanto potrebbero risultare di non immediata comprensione per gli utenti. La comunicazione iliad è orientata a fornire le info tecniche in modo completo e semplice, proprio al fine di non complicarne ulteriormente la comprensione. Inoltre, la scelta dell’operatore di comunicare sempre in modo chiaro, lo posiziona in modo molto più trasparente rispetto a competitor che dimostrano ancora una volta di agire con la sola volontà di screditarne l’azione”.