nft mcdonalds

La collezione NFT di McDonald’s è di per sé una testimonianza della crescente popolarità dei token non fungibili.

Quando McDonald’s ha lanciato McRibs come NFT, nel novembre 2021, ha ricevuto risposte contrastanti. Mentre alcuni erano sorpresi, altri erano eccitati.

All’inizio del 2021, Taco Bell ha lanciato la propria raccolta di NFT, NFTacoBells su Rarible. Gli NFT della catena alimentare messicana sono andati esauriti entro 30 minuti dal loro lancio sulla piattaforma di scambio. Seguendo l’esempio, Anche Burger King ha lanciato la propria collezione NFT a settembre del 2021, quando ha collaborato con la piattaforma NFT Sweet.

La nuova collezione di Mcdonalds

McDonald’s USA ha lanciato la sua collezione NFT, che ha celebrato il lancio del suo sandwich McRib nel mercato americano.

La collezione NFT in edizione limitata non era disponibile per la vendita ma come regalo. Il regalo è stato offerto a 10 fortunati clienti che hanno partecipato al contest di lancio di NFT. Inoltre, i partecipanti dovrebbero avere un portafoglio NFT pronto per accaparrarsi la collezione e devono avere più di 18 anni per iscriversi al concorso.

La partecipazione alla campagna promozionale per il McDonald’s NFT è stata abbastanza semplice. Gli utenti hanno dovuto seguire l’account Twitter ufficiale di McDonald’s e ritwittare il tweet di invito del marchio tra il 1 novembre e il 7 novembre 2021. In occasione del suo lancio NFT, il marchio ha dichiarato: “I nostri McRib NFT sono versioni digitali del panino preferito dai fan, impertinente quasi quanto il McRib stesso, e lo stiamo regalando ad alcuni fortunati fan su Twitter a partire dal 1 novembre.”

La mossa per lanciare un McRibs NFT è arrivata un anno dopo che McDonald’s aveva lanciato un’app che tracciava i negozi che servono McRibs, soddisfacendo la mania attorno all’hamburger.

Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it