the adam project netflix

Il film Netflix originale di Ryan Reynold, The Adam Project, ha raggiunto grandi numeri di spettatori nel suo debutto sullo streamer nel fine settimana dell’11-13 marzo.

Secondo Netflix, il film per famiglie ha ottenuto 92,4 milioni di ore di visualizzazione, il terzo weekend di apertura più grande da quando lo streamer ha istituito nuove metriche e ha iniziato a riportare i numeri su base settimanale l’anno scorso.

Gli unici film a vantare debutti più grandi dall’inizio delle nuove metriche sono stati Red Notice (149 milioni di ore) e Don’t Look Up (111 milioni di ore) di Adam McKay. Red Notice ha continuato a classificarsi al primo posto nell’elenco dei film Netflix più visti nei primi 28 giorni.

A differenza degli incassi al botteghino, che sono stati a lungo resi pubblici dagli studi di Hollywood, i numeri di spettatori in streaming sono stati in gran parte tenuti nascosti. Netflix è un’eccezione, anche se non esiste una verifica di terze parti.

Netflix non nasconde nessun numero

Nielsen tiene traccia dei numeri di spettatori per Netflix e altri top streamer, ma i dati sono ritardati di quattro settimane e includono solo gli Stati Uniti (circa due terzi degli abbonati Netflix risiedono all’estero).

Inoltre, Nielsen non include i dispositivi mobili e le misure in base ai minuti visualizzati rispetto alle ore, complicando ulteriormente i confronti. The Adam Project (106 minuti) è molto più breve di Red Notice (118 minuti) e Don’t Look Up (138 minuti).

The Adam Project riunisce Reynolds con il suo regista di Free Guy Shawn Levy (il duo affronterà il prossimo Deadpool 3). La trama segue il pilota mentre viaggia indietro nel tempo e incontra il suo io più giovane, così come suo padre (Mark Ruffalo).

Tra i film e la televisione in lingua inglese, The Adam Project si è classificato al secondo posto per la settimana dal 7 al 13 marzo dietro la seconda settimana della nuova serie TV Pieces of Her (95,7 milioni di ore). Un avvertimento: il progetto Adam non è stato lanciato fino all’11 marzo.

Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it