Intesa Sanpaolo: chiusi conti improvvisamente e soldi persi, ecco in che modo

Le grandi minacce per le banche italiane continuano ad essere all’ordine del giorno in Italia. Nel corso di queste settimane, i correntisti sono ancora esposti ad una serie di tentativi di phishing da parte dei malintenzionati della rete. Attenzione particolare deve essere quella dei clienti di Intesa Sanpaolo.

 

Intesa Sanpaolo, gli hacker colpiscono ancora con queste truffe

I clienti di Intesa Sanpaolo proprio in queste settimane stanno ricevendo alcune mail ed SMS fasulli. Gli hacker hanno messo a punto un metodo oramai consolidato: per attirare l’attenzione del pubblico i cybercriminali si fingono finti operatori della banca e presentano all’utente scenari molto interessati come l’accredito sul conto corrente di cifre superiore ai 1000 euro.

I lettori di questi messaggi, ovviamente incuriositi, tendono a cliccare su una serie di link in allegato ai messaggi. Nel momento del click si materializzano però tutti i rischi.

I clienti di Intesa Sanpaolo che seguono questi messaggi fasulli infatti vanno a condividere in automatico le loro informazioni riservate. Non c’è da sorprendersi se, da qualche mese, sono aumentati in maniera esponenziale i furti d’identità online e la diffusione di profili fake.

I clienti della banca devono prestare molta attenzione anche ai propri profili tariffari diTIM, Vodafone e WindTre. Sempre per mezzo di questi messaggi, infatti, gli hacker potrebbero anche attivare una serie di servizi a pagamento molto costosi.

Il fronte più pericoloso resta ad ogni modo quello per i risparmi. In caso di condivisione forzata delle credenziali per l’home banking, gli hacker potrebbero rubare anche ingenti parti dei risparmi sul conto corrente in pochi secondi.

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.