idendita digitale

Lo SPID non è altro che l’identità digitale che ci permette di avere accesso direttamente da casa tramite smartphone ai principali servizi offerti dal governo, ma non solo. Per presentare un qualsiasi documento all’INPS, o una domanda di concorso online, è necessario possedere lo SPID.

Inoltre, anche per le principali richieste come ISEE o DSU, ora è tutto digitalizzato. L’identità digitale sta spopolando soprattutto per accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione.

Gli uffici regionali hanno messo a disposizione alcuni dipendenti che si occupano solo di facilitarci, ma spesso gli sportelli sono sovraccarichi di richieste. Per risolvere questo problema avremo solo bisogno di un particolare tipo di documento.

Come ottenere lo SPID

Partiamo dal presupposto che devi ovviamente essere maggiorenne per completare la procedura. Poste Italiane ha messo a disposizione un servizio completamente gratuito per tutti coloro che sono in possesso di carta d’identità digitale o passaporto digitale.

In questo modo otterremo lo SPID tramite la carta di identità elettronica e il suo relativo PIN in modo completamente gratuito e immediato. Tutto quello che dobbiamo fare è assicurarci di avere a portata di mano la tessera sanitaria, l’e-mail e il numero di cellulare. Vediamo quindi come farlo utilizzando solo il nostro smartphone. Dovremo scaricare l’applicazione Poste ID sul nostro cellulare e potremo avviare la procedura.

Scarichiamo l’applicazione dal Play Store di Android o tramite l’App Store di Apple, e una volta aperto ci chiederà come vogliamo registrarci e che tipo di documento vogliamo utilizzare. Attenzione, perché se scegliamo un documento cartaceo o senza PIN dovremo fare un bonifico di 10 euro a Poste Italiane.

Successivamente ci chiederà di procedere con il riconoscimento automatico dei nostri dati tramite la funzione NFC, che ormai è presente in quasi tutti gli smartphone. Si tratta di una tecnologia che ci permetterà di assimilare tutti i dati contenuti nella nostra carta d’identità digitale, semplicemente passandola sopra il telefono. Successivamente, dovremo solo confermare i dati raccolti e accettare le condizioni di utilizzo del servizio.

Dopo una breve analisi da parte del personale di Poste Italiane, arriverà via e-mail la conferma della corretta attivazione del servizio. La procedura sarà completamente gratuita e, in brevissimo tempo, avremo la risposta via email. Possiamo quindi iniziare a usare subito la nostra identità digitale sul nostro smartphone.

Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it