Instagram: ora anche sui social si può richiedere l'abbonamento

Stiamo iniziando a testare gli abbonamenti con una manciata di creator che potranno impostare un prezzo mensile a loro scelta, sbloccare un pulsante ‘iscriviti’ sul loro profilo e offrire vantaggi ai loro abbonati”. È così che la famosa società di Instagram ha comunicato l’inizio di un nuovo cambiamento: gli abbonamenti. Grazie a questi sarà possibile accedere a funzionalità e a contenuti esclusivi, come live, storie e badge riservati agli utenti abbonati. Va precisato che Instagram fino al 2023 non prenderà i guadagni delle entrate derivate dagli abbonamenti. A confermarlo vi è anche TechCrunch, la co-responsabile del social network Ashley Yuki.

Instagram: nasce il badge viola, a cosa serve e quanto costa?

Una volta abbonati, si riceverà uno speciale badge di colore viola che darà modo al content creator di individuare gli utenti presenti nella community che hanno pagato. La quota mensile per iscriversi varia dai 0,99 ai 99,99 dollari, tutto dipende dalla scelta del singolo influencer.

I “prescelti” da Instagram per partecipare al test sono: la cestista degli Oregon Ducks, Sedona Prince, la ginnasta olimpionica Jordan Chiles e l’astrologa Aliza Kelly. Nel frattempo Mark Zuckerberg, CEO di Meta, esprime il suo parere in merito su Facebook: “Sono entusiasta di continuare a realizzare strumenti per i creator che si guadagnano da vivere grazie al loro lavoro creativo e di mettere presto questi strumenti nelle mani di più persone”. Anche Adam Mosseri, capo di Instagram, di ce la sua in merito. Egli ha affermato che gli abbonamenti rappresentano uno dei modi migliori per influencer e creator di avere un reddito prevedibile.

Avatar
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.