Si è conclusa la trattativa di per l’acquisto di Activision Blizzard, alla cifra di 68.7 miliardi di dollari che porta Microsoft sul podio del Game insieme a Sony e Tencent.

Microsoft: i vantaggi dell’acquisizione

Activision conta svariati titoli, tra i più famosi al mondo, come Call of duty, War of Warcraft e Candy Crush.
Questo implicherà un cambio di esclusive sulle piattaforme, in particolare da Sony a favore di Microsoft, che amplierà l’offerta nel game pass Xbox.
Proprio per questo, Sony alla chiusura della borse di Tokyo ha perso ben 13 punti percentuali.
Ancora non è dato sapere, se i giochi Blizzard Activision non saranno più disponibili per PS4 e Ps5, a favore della disponibilità in esclusiva per la console di casa Microsoft e PC.

L’Antitrust strizza l’occhio e vuole vederci chiaro

Potrebbe configurarsi una situazione di monopolio da parte di Microsoft, per questo l’Antitrust analizzerà bene l’affare, conclusosi abbastanza rapidamente. L’accordo dovrebbe comunque consolidarsi a tutti gli effetti nel 2023, con ulteriori costi aggiuntivi che potrebbero portare la cifra totale a 75 miliardi di dollari.
Considerando che nel mondo ci sono 3 miliardi di utenti gamers attivi e il 95% di questi gioca sul proprio smatphone, per Microsoft se l’acquisizione dovesse andare in porto senza complicazioni, potrebbe rivelarsi un modo per inserirsi nel mondo mobile in maniera consistente, considerando solo i milioni di utenti che conta Call of duty. Già da tempo, Microsoft ha cercato di accaparrarsi una fetta ampia del mobile game, ma questa volta sembra aver messo in campo tutte la carte per riuscirci concretamente.

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità tecnologiche puoi seguirci su Tecnoandroid.it, e se vuoi avere accesso alle migliori offerte di elettronica, puoi dare uno sguardo al nostro canale Telegram @tecnofferte, dove troverai tante promozioni selezionate dal nostro team con codici sconto esclusivi per gli iscritti!

Mirko Pili
Autore Tecnoandroid con la passione per l'informatica. Ragioniere e perito commerciale mi occupo di Trading e commercio online.