Novavax

Una svolta attesa potrebbe presto arriva in Italia ed in Europa sul fronte del Covid. Nel nostro Paese così come negli altri Stati membri dell’UE, sta infatti per arrivare il quinto vaccino approvato da EMA nella lotta di prevenzione contro il coronavirus. Il farmaco in questione è quello di Novavax. A differenza degli attuali preparati disponibili che si servono della tecnologia ad mRNA, il nuovo siero si basa sulla tecnologia proteica. 

 

Novavax, il nuovo vaccino contro Omicron in Italia

Il vaccino di Novavax così come gli altri attualmente in uso prevede la somministrazione di due dosi a distanza di mese l’una dall’altra. Il funzionamento del farmaco è molto semplice: grazie alla replicazione di parte della proteina Spike del coronavirus, Novavax riesce ad attivare il sistema immunitario e a prevenire un’infezione grave in caso di contatto con il patogeno.

Gli studi condotti nei mesi scorsi sul vaccino attestano un’efficacia davvero rilevante, sino al 90% sulle infezioni. Per i pazienti la protezione è pressoché completa per quanto riguarda il rischio di malattia grave da coronavirus o da decesso.

Anche per questo tipo di vaccino è prevista inoltre la possibilità di una terza dose booster. Proprio grazie alla terza dose booster, Novavax potrebbe rappresentare anche un importante argine rispetto alla variante Omicron, oggi dilagante in tutta Europa. 

L’AIFA, così come da indicazioni attuali di EMA, ha previsto per Novavax una platea di idonei pari ai cittadini con più di 18 anni. In base a quelle che sono gli ultimi aggiornamenti, il vaccino sarà disponibile da Marzo. 

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.