WeWard: grazie a quest'app basterà camminare per guadagnare soldi

In un mondo svogliato, basato sulla sedentarietà e la pigrizia, WeWard può essere la chiave per la svolta. Di cosa si tratta? Questa, altro non è che un’applicazione realizzata appositamente per invogliare chiunque ad alzarsi dal letto ed iniziare a camminare. In che modo? Ovviamente grazie al denaro. Vi spieghiamo meglio. L’app vi paga per muovermi, nel vero senso della parola. Scopriamo tutti i dettagli.

WeWard: bastano 10.000 passi per guadagnare

L’app WeWard, oltre a contrastare la sedentarietà, nasce per ridurre notevolmente l’inquinamento. L’idea è giunta da poco in Italia, ma ha fondamenta che risalgono alla Francia (nel 2019), per poi diffondersi in Belgio (nel 2020) e infine in Spagna (nel 2021). In un batter d’occhio questa ha totalizzato oltre 50mila download, anche grazie alla piattaforma TikTok.

L’OMS, nonché l’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha imposto come obiettivo giornaliero ben 10.000 passi. Seguendo questa “regola” si avrà uno stile di vita sano e allo stesso tempo si contribuirà alla diminuzione dell’inquinamento. Non vi scoraggiate, c’è un’alternativa adatta a tutti!

Come funziona? Innanzitutto è ovviamente necessario scaricarla su Google Play o Apple Store, dopodiché ci si dovrà dare da fare. Ad ogni obiettivo conquistato si otterrà un “Ward“, ovvero una sorta di gettone bonus da convertire in denaro reale, regali, donazioni ad enti di beneficienza, sconti promozionali e tanto altro.

Ci sono diversi livelli: il primo (che corrisponde a 1.500 passi) dà l’accesso ad 1 Ward, il secondo consiste in 3 Ward ogni 3.000 passi e il terzo 25 Ward con 20mila passi giornalieri. Inoltre si possono sfidare amici o altri utenti confrontando i vari punteggi. MA ATTENZIONE, perché è fondamentale convalidare i passi al termine della giornata. Come? Basterà aprire l’app e cliccare su “Convalida passi“. I soldi guadagnati si potranno infine spendere nei vari negozi fisici aderenti al programma di WeWard, come anche musei e siti turistici.

Avatar
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.