iliad fibra

La nuova FIBRA ILIAD è in arrivo ed esattamente il prossimo 25 gennaio. Finalmente ILIAD ha una data per la linea fissa e come già annunciato dal suo amministratore delegato Benedetto Levi, qualche giorno fa, la sua azienda è pronta a sbarcare con la fibra ottica in tutte le case. La conferenza stampa era fissata per le 9.30 del prossimo 25 gennaio e da quel momento sapremo esattamente tutto sulla proposta (o proposte) di Iliad anche per il fisso in Italia.

“La pandemia ha dimostrato quanto sia importante avere in casa connettività ad altissime prestazioni, e sul mercato fisso assistiamo a una situazione non delle migliori, con quote di mercato estremamente stabili nel tempo, offerte molto simili tra loro altri e mediamente poco chiari, troppi vincoli. Vogliamo fare la stessa rivoluzione fatta sul mobile, quello in cui operiamo non è un mercato sano. Puntiamo a portare una sana competizione”, ha detto il manager Benedetto Levi.

I numeri parlano chiaro: Iliad ha attualmente oltre 8,5 milioni di utenti con mobile e questo significa che 1 italiano su 7 ha scelto di utilizzare l’operatore francese in Italia. Non solo perché l’azienda pronta a fatturare quest’anno la bellezza di un miliardo di euro proponendosi anche finanziariamente a un livello molto più alto.

Cosa sappiamo sulle nuove offerte di RETE FISSA FIBRA

Purtroppo, al momento non ci sono molte informazioni sull’offerta fissa. È noto che l’offerta punterà, come già fatto per il mobile, alla trasparenza e alla chiarezza questo significa che anche per il fisso, Iliad, proporrà dei bundle (o un solo bundle) in cui saranno presenti esclusivamente connettività e chiamate illimitate.

Sulla connettività sappiamo che Iliad partirà con la rete Open Fiber soprattutto per coprire le zone nere per poi tendere ad estendere la propria copertura anche con Fibercop, vista la firma dell’accordo con quest’ultima. È certamente facile presumere che l’operatore possa scommettere su un’offerta con opzione FTTH di almeno 1 Gigabit in download e 300 Megabit in upload per poter giocare con gli altri concorrenti. Il prezzo farà la differenza ma visto come un ingresso nel mercato del mobile, da questo punto di vista ci si aspetta molto, cioè un prezzo davvero competitivo.

Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it