WhatsApp: 3 funzioni segrete sono disponibili, vi cambieranno la vita social

La dotazione di una foto profilo su WhatsApp è necessaria per molti utenti, al fine di differenziare e personalizzare il proprio account. Spesso però gli iscritti alla chat tendono a sottovalutare i pericoli legati proprio all’immagine di copertina. Contrariamente a quanto si pensa, i rischi di WhatsApp non sono legati soltanto ai messaggi.

 

WhatsApp, la foto profilo e tutti i rischi annessi

Nel corso di queste settimane i malintenzionati hanno dimostrato particolare propensione nel furto delle foto profilo su WhatsApp. I cybercriminali sfruttano in molte circostanze la poca attenzione degli utenti su questo fronte per mettere in atto i loro tentativi di truffa.

Le regole attualmente in vigore su WhatsApp sono molto più concessive a riguardo, rispetto ai limiti imposte da altre piattaforme di messaggistica o social network come Instagram. Su WhatsApp, non soltanto è possibile visualizzare a schermo intero un’immagine copertina di un utente random, ma proprio a partire da questa è possibile scattare anche veloci screenshot con il proprio smartphone.

I malintenzionati della rete, pertanto, hanno gioco semplice nel rubare le immagini del profilo di migliaia di utenti ogni giorno. Attraverso le foto rubate, gli hacker danno vita a veri e propri furti d’identità. Talvolta, la condivisione delle foto è utile anche per la creazione di profili fake. 

Per evitare ogni genere di problema, gli utenti di WhatsApp possono impegnarsi nella cancellazione dell’immagine di copertina. Una valida alternativa può essere la modifica delle credenziali di privacy per mezzo del menù Impostazioni. Proprio attraverso il menù Impostazioni è possibile limitare la visione della foto ai soli contatti della rubrica.

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.