pfizer-vaccini-evitare-attività-fisica

Ancora in queste settimane milioni di cittadini saranno chiamati a vaccinarsi con Pfizer, o anche con Moderna, che sia per la terza dose booster o anche per il primo ciclo di immunizzazione. Le autorità sanitarie in Italia stanno spingendo molto sui vaccini, intesi come l’unica arma per uscire quanto prima dalla nuova impennata di contagi provocata dal coronavirus.

 

Pfizer e Green pass: cosa rischiano gli over 50 non vaccinati

Per la prima volta in Italia, proprio a partire dal 2022 è stato anche introdotto l’obbligo vaccinale che riguarderà i cittadini over 50. Tutti coloro che hanno un età superiore ai 50 anni nelle prossime settimane dovranno obbligatoriamente completare almeno il primo ciclo vaccinale.

In presenza di obbligo, l’esecutivo ha introdotto anche delle sanzioni per gli over 50 che non saranno provvisti di Green pass rafforzato. La multa per ora stabilita dal Governo prevede una sanzione di 100 euro in maniera indiscriminata.

Al tempo stesso per tutti i cittadini con età superiore a 50 anni impegnati in ambito lavorativo è anche prevista la sospensione dello stipendio sino a quando non si sarà regolamentata la propria posizione. Infine, i cittadini che saranno trovati sprovvisti di Green Pass rafforzato sempre sul luogo di lavoro dovranno aggiungere una sanzione extra dal valore di 1500 euro. 

Se si considera anche il valore medio di uno stipendio, la sanzione per non aver un vaccino con Pfizer o con Moderna può portare ad una spesa sino a sino a 3000 euro. Dato che ci sono ancora due milioni di over 50 sprovvisti di vaccino, le prossime settimane saranno decisive nella battaglia al Covid.