WhatsApp: alcuni trucchi che gli utenti non sanno, ce ne sono treQuanto sarebbe comodo che META integrasse una funzione di invio programmato dei messaggi WhatsApp? Purtroppo la società capeggiata da Mark Zuckreberg non si è ancora posta il problema e la soluzione resta solo un miraggio in quelli che sono i piani dell’azienda per il 2022.

Gli utenti Android possono comunque ovviare a questo deficit garantendosi il diritto di poter rendere automatico l’inoltro delle conversazioni ad un giorno ed un orario da essi stabilito. Non sarà più necessario fissare appuntamenti su Google Calendar ed appuntare post-it per casa. Lo sforzo di memoria viene meno in luogo di un trucco che tutti dovrebbero conscere. Scopriamo come fare.

 

Come inviare messaggi WhatsApp ad un orario prestabilito

Avete mai sentito parlare di un’applicazione gratuita per dispositivi Android chiamata SKEDit? Ebbene sì, questa è la nostra manna dal cielo che viene in soccorso nel momento in cui è necessario programmare converazioni. Una volta installata e concesse le necessarie autorizzazioni sarà un gioco da ragazzi puntare un contatto, scrivere un testo ed attivare l’orologio interno per l’invio automatico.

Vi basta scegliere un contatto e programmare in anticipo data e giorno. Una funzione interna consente inoltre di ricevere una notifica poco prima dell’invio del messaggio nell’eventualità che questo si dovesse de-programmare in luogo di un avvenuto contatto prima dell’invio.

Tutto si risolve molto facilmente ma è comunque necessario precisare che la funzionalità si può rendere eventualmente inattiva se viene impostato un blocco schermo o un locker per l’accesso all’applicazione principale. In tutti gli altri casi si potrà godere di una funzione salva-tempo che tutti vorremmo di default tra le opzioni di WhatsApp sia su Android che su iOS.