Coronavirus-Omicron-Bill-Gates

Stiamo purtroppo assistendo ad un graduale aumento dei contagi legati alla pandemia del Coronavirus. A spaventare è soprattutto la nuova variante denominata Omicron, all’apparenza molto più infettiva e contagiosa delle precedenti. A parlarne a tal proposito è tornato Bill Gates, rispondendo ad alcuni post della professoressa Devi Sridhar pubblicati sul social network Twitter.

 

Coronavirus e variante Omicron: ecco cosa ne pensa e cosa succederà secondo Bill Gates

Bill Gates torna a parlare nuovamente della pandemia legata al Coronavirus soprattutto in questo periodo di forte espansione della variante Omicron. In particolare, sarebbe proprio quest’ultima secondo Gates che sancirà l’inizio della fine dell’emergenza legata al Coronavirus. Essendo molto contagiosa ma con sintomi più leggeri e meno gravi, questa variante dovrebbe arrivare ad un picco massimo per poi divenire ed essere trattata pressoché come un’influenza stagionale.

Il noto imprenditore statunitense sostiene comunque che per debellare definitivamente questo virus sono necessari dei vaccini più efficaci. Quelli attualmente disponibili, infatti, hanno una durata troppo limitata nel tempo e soprattutto non rendono le persone immuni da eventuali contagi. Rimane comunque il fatto che anche secondo Bill Gates sarà necessario effettuare dei richiami annuali di questi vaccini, in modo da poter “convivere” con il virus.

Oltre a questo, un ruolo molto importante è svolto dalle comunicazioni da parte degli enti ufficiali attraverso i vari media. Questi ultimi, sempre stando a quanto riportato da Gates, hanno bisogno di più risorse anche migliori per poter comunicare al meglio e in maniera più efficace quanto sta accadendo e l’evolversi della pandemia.

Anna Lisa Ferilli
Grande appassionata di smartphone e tecnologia, attualmente sono editor presso www.tecnoandroid.it. Sono inoltre iscritta presso Università del Salento per conseguire la laurea magistrale in Lingue moderne, letterature e traduzione.