Ai numerosi aumenti di questo inizio 2022 si aggiungono anche i vari carburanti per le autovetture. Dal 1° gennaio sono stati registrati degli aumenti su tutto il territorio nazionale che sicuramente vanno a rincarare una dose già amara per gli italiani.

Carburanti: quanto costano adesso?

Stando a quanto trasmetto dai vari gestori all’osservatorio prezzi del Ministero dello sviluppo, questi sono i costi registrati su circa 15 mila impianti:

benzina self service a 1,727 euro/litro (+2 millesimi, compagnie 1,733, pompe bianche 1,712), diesel a 1,593 euro/litro (+2, compagnie 1,599, pompe bianche 1,581). Benzina servito a 1,862 euro/litro (+4, compagnie 1,909, pompe bianche 1,769), diesel a 1,733 euro/litro (+3, compagnie 1,783, pompe bianche 1,638). Gpl servito a 0,822 euro/litro (+1, compagnie 0,829, pompe bianche 0,814), metano servito a 1,788 euro/kg (+10, compagnie 1,828, pompe bianche 1,757), Gnl 2,114 euro/kg (+18, compagnie 2,113 euro/kg, pompe bianche 2,114 euro/kg).

carburanti

Per quanto riguarda invece le autostrade, i prezzi sono i seguenti:

benzina self service 1,816 euro/litro (servito 2,037), gasolio self service 1,695 euro/litro (servito 1,938), Gpl 0,922 euro/litro, metano 1,960 euro/kg, Gnl 2,079 euro/kg.