android

Una nuova spaventosa campagna di malware che, ad essere assolutamente onesti, dovrebbe essere abbastanza facile da evitare ormai per chiunque abbia già fatto la minor quantità di ricerche possibile su questo genere di cose. Ovviamente, non è mai troppo tardi per iniziare a informarti sui pericoli quotidiani della moderna vita mobile e la prima cosa che devi tenere a mente è che non dovresti mai, mai, mai, MAI scaricare un’app Android da una fonte non attendibile .

Come funziona il virus?

Sfortunatamente, poiché i cattivi attori dietro questo ultimo schema di distribuzione “FluBot” sanno esattamente cosa stanno facendo, potresti ricevere un collegamento a un sito web che cerca di farti scaricare il trojan  sotto forma di falsa app Flash Player da qualcuno che 100 percentuale di fiducia, come un caro amico, un familiare o qualcun altro dal tuo elenco di contatti.

Questo perché, una volta che il tuo telefono è stato infettato, uno dei sintomi di tale infezione sarà l’accesso non autorizzato ai tuoi contatti, con l’aggiunta della capacità del malware di inviare messaggi di testo senza il permesso dell’utente.

In conclusione, indipendentemente da dove sembra provenire un collegamento, dovresti esercitare il buon senso e rifiutarti di installare file APK (pacchetto Android) casuali. Sappiamo che ci manca anche Flash di Adobe, ma il gigante del software con sede a San Jose non userebbe mai gli APK per far rivivere qualcosa che è morto dal 2020 e sta morendo dal 2017.

Naturalmente, la furbizia degli autori di questa campagna di malware può spesso andare oltre il semplice invio di un messaggio da un utente Android casuale a un amico o un familiare. Poiché chiedere a qualcuno di scaricare un’app “Flash Player” dall’esterno del Play Store sarebbe troppo ovvio per molte persone.

Una buona idea in tal caso sarebbe probabilmente quella di porre a chi ti invia un messaggio contenente un link potenzialmente dannoso una o due semplici domande, assicurandosi così che le sue intenzioni siano oneste.