WhatsApp: trasferimento chat da iOS ad Android 12, il nuovo aggiornamento e i prossimi

Questi giorni in cui il tema Covid è prepotentemente tornato al centro del dibatto nazionale, sono anche i giorni del ritorno delle grandi truffe su WhatsApp. Una nuova ondata di fake news si sta abbattendo sulla piattaforma di messaggistica istantanea.

 

WhatsApp, le fake news con i Green Pass in vendita a 100 euro

Dopo l’introduzione dell’obbligo di vaccino per gli over 50, le fake news di WhatsApp riguardano perlopiù il tema del Green Pass. Gli hacker hanno messo nel mirino tutti i cittadini che sono ancora scettici nei confronti del vaccino. Finte certificazioni verdi, in tal caso, sono vedute al costo di 100 euro.

Ovviamente questo genere di messaggi, come facilmente intuibile, rappresentano delle vere e proprie truffe nei confronti dei lettori. L’obiettivo primario dei cybercriminali è quello di estorcere denaro agli utenti della piattaforma di messaggistica.

Le persone che cadono nella trappola di hacker e malintenzionati della rete rischiano anche per il possesso delle loro informazioni riservate. In alcuni casi, inoltre, sempre i cybercriminali potrebbero avere gioco semplice nell’attivare una serie di servizi a pagamento sui piani tariffari TIM, Vodafone e WindTre.

Specialmente in questo periodo di ripresa della pandemia, il nostro consiglio è sempre quello di seguire le indicazioni delle autorità sanitarie nazionali o locali. Tutte le comunicazioni sospette di WhatsApp, inoltre, devono essere protamente segnalate ai tecnici della chat o alle autorità competenti.

Le regole per ottenere il Green pass d’altronde sono molto semplici: vaccinazione completata o certificazione di avvenuta guarigione (per la versione rafforzata), tampone negativo (per la versione base).