whatsappWhatsApp potrebbe rappresentare un pericolo sotto tanti aspetti ma spesso siamo noi stessi ad essere causa di errori disastrosi che possono coastarci veramente caro. In particolare esistono 5 errori molto comuni che faremmo meglio ad evitare. Vediamo di scoprirli nel dettaglio.

 

Errori WhatsApp da non commettere su Android ed iOS

Per molti è diventata una consuetudine consultare WhatsApp. Anche in assenza di tangibili notifiche la voglia di scoprire la presenza di nuovi messaggi e Storie è inarrestabile. entriamo sull’app più spesso di quanto ci possiamo aspettare, sia per lavoro che per semplice curiosità. Ma al tempo stesso non mancano le insidie. E non parliamo solo di truffe ma anche di spionaggio e quindi di sicurezza. Questo non dovresti farlo:

  1. Apertura llnk in chat. Prima di accedere ad un sito web dall’app occorre andarci con i piedi di piombo. La possibilità che si tratti di pharming o di un virus è alta specialmente per le Catene di Sant’Antonio.
  2. Download automatico dei media. In caso di specifiche limitazioni al traffico dati mensile una mossa simile può costare parecchi soldi e causare il blocco della navigazione online a meno di un rinnovo dell’offerta telefonica. Conviene disabilitare l’opzione da Impostazioni > Dati e Archiviazione.
  3. WhatsApp Web sempre attivo. Non disconnettersi dalla versione web di WhatsApp potrebbe rappresentare uno sbaglio. In tal caso esiste la possibilità di incorrere in operazioni di spionaggio.
  4. Invio foto e dati sensibili. Sebbene la crittografia limiti l’accessibilità ai dati è pur vero che questi vengono salvati nel cloud con possibilità per chiunque armato di cattive intenzioni di intercedere alle conversazioni.
  5. Disabilitare il backup automatico. I dati salvati in esterno non sono sempre al sicuro ma è anche vero che si rischia seriamente di perdere i propri dati e non parliamo solo di messaggi.

Tutti questi punti precedenti meritano particolare attenzione. Facciamo tesoro di quanto appreso.