La testata francese DxOMark ha messo le mani su Pixel 6, l’ultimo smartphone di casa Google. I recenti test sulla fotocamera hanno dimostrato che lo smartphone detiene la fotocamera migliore della sua categoria.

I test si sono concentrati sulla fotocamera, che si dimostra davvero di ottima qualità e decisamente buona per la categoria a cui appartiene lo smartphone. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Google Pixel 6 ha la fotocamera migliore della sua categoria

Il punteggio assegnato a Pixel 6 è di 132 punti: questo permette al dispositivo di posizionarsi all’undicesimo posto nella classifica generale, solo tre punti dietro il fratello maggiore Pixel 6 Pro e al pari di Huawei P40 Pro. La fotocamera possiede un sensore primario: 50 MP 1/1.31″, 1.2µm, apertura f/1.85, OIS, u sensore ultra-wide da 12,5 MP 1/2.86″, 1.25μm, apertura f/2.2 ed un sensore LDAF (laser detection autofocus).

Ovviamente non può mancare il Led Flash ed il 4K a 30/60 fps. La qualità generale è ottima: il livello di dettaglio è buono quasi in ogni condizione di luce sia per le foto che per i video, l’autofocus è molto rapido e i colori sono naturali e accurati. Buono anche il funzionamento della stabilizzazione. Lati negativi sono invece la presenza di rumore soprattutto sulle ombre e nei video in condizione di poca luce e la presenza di artefatti. Il livello di dettaglio delle foto scende quando c’è poca luce.

Che dire, se avete acquistato questo smartphone all’uscita, non possiamo che farvi i nostri complimenti, soprattutto per le fotocamere che possiede. Vi ricordo che Google Pixel 6 è in vendita a circa 660 euro.