rai frequenze

La televisione sta cambiando in tutta Europa. Dal 3 gennaio al 30 giugno 2022 riceveranno sulle nuove frequenze anche Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai News 24 e i programmi regionali. Sarà necessario risintonizzare i televisori e i set-top box. In caso di problemi di ricezione si consiglia di controllare il proprio impianto o l’antenna. In fase di risintonizzazione sarà possibile scegliere la programmazione regionale di vostro interesse.

Le informazioni specifiche per la tua regione verranno fornite tramite programmi radiofonici e televisivi regionali.

Inoltre, a partire dal 3 gennaio 2022, le trasmissioni di RaiNews 24 saranno progressivamente trasmesse in alta qualità e ricevibili solo da televisori e decoder HD. Il passaggio avverrà regione per regione, secondo il calendario di attivazione delle nuove frequenze stabilito dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Lista delle rimodulazioni delle frequenze gennaio 2022

• Dal 3 gennaio 2022 in Valle D’Aosta
• Dal 4 gennaio in Sardegna
• Dal 10 gennaio in Piemonte
• Dal 20 gennaio in Lombardia
• Dal 10 febbraio in Trentino-Alto Adige
• Dal 24 febbraio in Veneto
• Dal 1 marzo in Friuli Venezia Giulia
• Dal 2 marzo in Emilia-Romagna

Sarà necessario risintonizzare televisori e decoder. La disponibilità dei contenuti Rai aumenta con la visione di più programmi regionali. Le informazioni specifiche per la tua regione sono fornite dai programmi radiofonici e televisivi regionali

Per informazioni sulle agevolazioni per la sostituzione di televisori e decoder consultare il sito nuovatvdigitale.mise.gov.it.

Il 4 gennaio 2022 avverranno le operazioni di riqualificazione delle frequenze multiplex contenenti le informazioni regionali Rai con possibile prosecuzione degli interventi, nei giorni successivi, presso i piccoli impianti. Qualora dovessero sorgere problemi nella visualizzazione dei canali a seguito delle operazioni di refarming, è sempre consigliabile risintonizzarli per agganciare le nuove frequenze.

Mentre al nord, dal 3 gennaio i canali Rai andranno progressivamente in onda su nuove frequenze secondo il palinsesto sotto riportato. Dal primo giorno di intervento in ogni regione, saranno inoltre resi disponibili più contenuti regionali Rai in tutta la regione, durante la fase di risintonizzazione sarà possibile scegliere la programmazione regionale di proprio interesse. Nei giorni successivi le attività proseguiranno con il solo adeguamento delle frequenze di ricezione al nuovo Piano definito dal Ministero dello Sviluppo Economico. In caso di problemi di ricezione si consiglia di controllare il proprio impianto di antenna.