auto elettriche e lavoro
Auto elettriche

Un nuovo studio ha rilevato che i conducenti di auto elettriche potrebbero risparmiare oltre 100 euro all’anno se adottassero alcuni accorgimenti per ricaricare il proprio veicolo.

I momenti migliori per ricaricare un’auto elettrica sono di notte, nelle prime ore del mattino o quando c’è molta energia rinnovabile a disposizione. Lo studio, guidato da Evergreen Smart Power, ha cercato un modo alternativo per ricaricare i dispositivi senza sovraccaricare la rete. L’utilizzo della tecnologia potrebbe anche ridurre l’impronta di carbonio fino al 20%.

Con l’aiuto di 250 tester, i ricercatori hanno monitorato e gestito le loro abitudini per capire come massimizzare l’efficienza e ridurre al minimo i costi. Hanno scoperto che “i conducenti sono ampiamente favorevoli al concetto di ricarica intelligente, ma sono desiderosi di avere visibilità in tempo reale e la sensazione di pieno controllo“. Inoltre, hanno bisogno di “certezza sui costi di gestione dei veicoli elettrici e su eventuali risparmi”.

Auto elettriche: come risparmiare con le ultime tecnologie

Ricaricare i veicoli in prima serata è sempre costoso. Infatti, il momento migliore per eccellenza per ricaricare i dispositivi è dopo le 4 del mattino. “La principale barriera tecnica che impedisce una buona esperienza di ricarica intelligente è la disponibilità di informazioni sullo stato di carica di un veicolo”, afferma lo studio. L’utilizzo di un’app dedicata ha aiutato gli utenti a comprendere i vantaggi della ricarica intelligente, purché vi sia un alto livello di dettagli sulla cronologia dei consumi energetici e sui risparmi.

Tuttavia, il sistema è spesso “eccessivamente cauto” perché non può agire direttamente sulle esigenze di un consumatore. A quanto pare sono necessarie dimostrazioni su larga scala con un’interfaccia utente dedicata. “La nostra ricerca ha dimostrato che la piattaforma può fare una grande differenza. Riduce i costi e le emissioni di carbonio per una guida più economica e più pulita”, spiega Peter Bullock, project manager di Evergreen.

“Nel nostro sistema emergente di energia verde, l’energia che generiamo, ad esempio attraverso l’energia eolica e solare, può essere variabile. Fortunatamente, con le auto elettriche, è facile essere flessibili con i tempi in cui consumiamo energia. È qui che la ricarica intelligente è fondamentale, poiché ci aiuta a creare un sistema energetico a basse emissioni di carbonio ed efficiente”.