unicredit-email-truffa-phishing-svuota-conto-distrugge-famiglie

Le truffe continuano ad essere una minaccia senza tempo per gli italiani che hanno un conto intestato presso le principali banche. I correntisti devono prestare una particolare attenzione ai numerosi tentativi di phishing che si diffondono con grande velocità attraverso la rete, le chat di messaggistica, ma anche attraverso semplici SMS. I malintenzionati in queste ore hanno messo sotto torchio i clienti di Unicredit.

 

Unicredit, le truffe che gli utenti devono evitare

Tutti coloro che hanno un conto operativo con Unicredit devono prestare particolare attenzione alle comunicazioni fasulle. Attraverso i vari messaggi truffa è infatti possibile leggere notizie circa chiusure immediate dei conti o spese pazze effettuate con carta di credito o carta di debito.

Gli utenti vittime di queste truffe vengono spesso indirizzate ad un link in allegato ai messaggi. Proprio il link rappresenta l’obiettivo ultimo dei cybercriminali: cliccando sul collegamento ipertestuale, le vittime condividono in automatico le loro dati riservate.

Da qui anche i potenziali rischi per i propri risparmi. Laddove i malintenzionati della rete dovessero entrare in possesso delle credenziali home banking delle vittime, rubare il credito dal conto potrebbe essere molto semplice.

Gli utenti che vanno a cliccare su questi link in allegato possono mettere seriamente a rischio i loro risparmi anche in altri modi. Ulteriore pericolo per i correntisti Unicredit è l’attivazione di servizi a pagamento per il cellulare. Tanti clienti con piano attivo presso TIM, Vodafone e WindTre,, proprio in virtù di queste truffe, nelle settimane precedenti hanno perso gran parte del loro credito residuo.