WhatsApp: a febbraio nuove esclusioni, ecco gli smartphone che non hanno più supporto

Ogni anno rappresenta un crocevia per tutte le applicazioni e tutte le aziende che riescono pian piano a fare dei passi in avanti. WhatsApp è la migliore in assoluto per quanto riguarda la messaggistica istantanea sia dal punto di vista del numero di utenti che dal punto di vista della stabilità di una piattaforma ormai ben collaudato nel corso di questi ultimi 10 anni.

Il merito è stato quello di aver perseguito un obiettivo fino a raggiungerlo, come ad esempio quello di ottenere sicurezza e privacy ai massimi livelli. Allo stesso tempo gli aggiornamenti necessitano di dispositivi che possono sostenerli al meglio, contemplando determinate qualità sia in termini di specifiche che in termini di longevità di aggiornamenti software. In poche parole, un dispositivo arrivato a fine corsa non potrà essere supportato al massimo da WhatsApp che saprà di avere problemi con il lancio di un nuovo aggiornamento destinato a quello smartphone. Proprio per tale motivazione ogni anno vengono estromessi dalla lista di supporto numerosi dispositivi mobili talvolta anche molto famosi. 

 

WhatsApp: tra un mese saranno esclusi altri dispositivi, ecco quelli che furono esclusi lo scorso febbraio

Come ogni anno sia Apple che Android dovranno vedere alcuni dei loro smartphone dire addio al supporto di WhatsApp. L’addio sarà quindi riservato agli iPhone 4 o modelli precedenti ma anche ad un lungo elenco di smartphone di casa Android. Tra questi ecco anche Galaxy S2 così come Huawei Ascend P1 ed il Motorola Droid RAZR. In basso trovate una rapida lista con i modelli più iconici che abbandoneranno la celebre app di messaggistica istantanea:

  • iPhone 4
  • Samsung Galaxy Note 3
  • Sony Xperia Z1
  • HTC One M7
  • Motorola Moto X
  • Xiaomi Mi 3
  • Huawei Ascend P1
  • Huawei Ascend P1 s