iphone-14-pro-esplosione-ramDal 2022 pare che in casa Apple si possa decidere di rimuovere definitivamente uno dei componenti maggiormente utilizzati dagli utenti di tutto il mondo. La novità pare posssa palesarsi in occasione della presentazione ufficiale del prossimo iPhone 14, del quale sappiamo ancora ben poco e che resta frutto di mere indiscrezioni. Ma la notizia odierna potrebbe effettivamente confermarsi dopo il nuovo cambio di strategia di Tim Cook. Scopriamo in cosa consiste.

 

iPhone 14: la decisione di Apple cambierà la vita degli utenti

Il mercato degli smartphone ha ancora molto da offrire e mentre si fanno strada le speranze di un iPhone 2022 ancora avvolto dal mistero spunta in rete la voce di corridoio circa la sparizione dello slot per le SIM.

Il sito brasiliano Blog da Phone avvalora infatti i timori di Mac Rumor circa la completa estromissione delle piccole schede telefoniche in formato nano SIM che ci hanno accompagnato nel corso di questi intensi anni di cambiamenti tecnologici.

Nel corso del Keynote 2022 in programma per Settembre 2022 potremmo assistere quindi ad una completa dismissione di questo componente a favore del nuovo formato eSIM su cui lavorano da tempo anche gli operatori telefonici nazionali come TIM, Vodafone ed Iliad.

Il 2021 è stato difatti il trampolino di lancio per questa nuova visione tecnica che avvantaggia la riduzione dello spessore e la facilità di passaggio da un operatore all’altro con lo svincolo del supporto fisico diretto. Si è passati infatti da 760 milioni di adozioni nel 2020 ad oltre 1,2 miliardi con l’obiettivo di concretizzare una diffusione fino a 3.5 miliardi entro il prossimo 2025.

Scelta plausibile quella di adottare questa nuova decisione tecnica in virtù anche di una certa propensione all’adattabilità dell’emisfero IoT con questo nuovo livello tecnologico. Voi cosa ne pensate? Spazio ai commenti.

FONTEmacrumors