Uno degli assistenti vocali più apprezzati nel panorama della tecnologia, se non il più apprezzato, è sicuramente Amazon Alexa, l’assistente al femminile di Amazon ha infatti conquistato il cuore di tutti grazie alle proprie skills ben integrate e anche alla possibilità di adempiere a svariate attività, ascolto di musica, effettuare acquisti o semplicemente giocare.

Fin qui tutto normale, ciò non toglie che, qualsiasi strumento tecnologico, nelle mani dei bambini necessiti di una regolazione, non a caso esiste il parental control adattato ad ogni contesto, a quanto pare anche Alexa non dovrebbe esserne esente, l’assistente Amazon ha infatti suggerito ad una bambina di 10 anni una sfida decisamente pericolosa, potenzialmente letale.

 

Un penny e i contatti elettrici

A raccontare la vicenda è la madre della bambina, Kristin Livdahl, la quale scossa ha dichiarato come, alla richiesta di una sfida da parte della bambina, il loro Echo abbiamo restituito come risposta di toccare con una moneta da 1 penny i contatti esposti del caricabatterie di un cellulare collegato alla presa di corrente.

La sfida a dir poco pericolosa era in passato circolata su Tik Tok, già famoso per aver diffuso challenge non proprio sane, ed Alexa ha tratto proprio dal web la sfida proposta poi alla bambina.

Ovviamente la madre ha immediatamente bloccato tutto ed ha provveduto a contattare Amazon, la quale è corsa ai ripari risolvendo l’errore, ecco le dichiarazioni di una portavoce della società: “La fiducia dei clienti è al centro di tutto ciò che facciamo e Alexa è progettata per fornire informazioni accurate, pertinenti e utili ai clienti. Non appena siamo venuti a conoscenza di questo errore, abbiamo agito rapidamente per risolverlo”.