intesa-sanpaolo-tutti-i-clienti-che-hanno-attivo-un-conto-sono-in-pericolo

Le truffe della rete interessano un numero sempre più ampio di istituti di credito italiani. Le minacce per gli utenti che hanno un conto corrente a loro intestato si materializzano sempre per mezzo dei tentativi di phishing diffusi in rete. Le comunicazioni fasulle rappresentano ancora oggi un’evenienza da cui è fondamentale difendersi anche per i correntisti di Intesa Sanpaolo.

 

Intesa Sanpaolo, gli hacker all’attacco dei risparmi dei clienti

I correntisti Intesa Sanpaolo devono prestare particolare attenzione alle mail o anche agli SMS fasulli. In alcune circostanze le fake news dei malintenzionati vengono condivise anche per mezzo di WhatsApp.

Le operazioni degli hacker sono oramai note. Costoro mettono in circolazione una serie di finti messaggi inerenti la chiusura del conto o la fatturazione di spese folli sul conto corrente per indurre gli utenti a cliccare su un link in allegato al testo. Gli utenti di Intesa Sanpaolo che cadono nella trappola e che cliccano sui link corrono una serie di potenziali rischi

Il primo grande pericolo è quello per la condivisione automatica delle informazioni riservate. In secondo luogo sempre attraverso la condivisione non voluta delle informazioni personali, i cybercriminali possono attivare una serie di servizi a pagamento relative ai piani tariffari TIM, Vodafone e WindTre delle vittime.

Il pericolo maggiore per chi clicca sui link in allegato ai messaggi è quello dei risparmi. In caso di condivisione per le credenziali home banking, i malintenzionati della rete potrebbero accedere anche ai fondi presenti sul conto corrente e rubare parte di questi fondi in pochi click.