Nonostante il ban che ha affossato la sua scalata al vertice del mercato smartphone mondiale, Huawei continua a lavorare seriamente nel settore e ha appena presentato il suo primo smartphone pieghevole in Cina.

Stiamo parlando di Huawei P50 Pocket, di cui abbiamo parlato anche nelle scorse settimane dopo vari leak. Ora lo smartphone è ufficiale e arriva con una serie di peculiarità molto interessanti. Scopriamo insieme la scheda tecnica.

 

Huawei P50 Pocket è finalmente ufficiale

Il nuovo pieghevole di Huawei dispone di uno schermo da 6.9 pollici FullHD+ OLED con refresh rate a 120Hz, 300Hz touch sampling rate, 1440 Hz high frequency PWM dimming, DCI-P3 colour gamut, fino a 1,07 miliardi di colori. Monta un processore Octa Core Snapdragon 888 4G 5nm con GPU Adreno 660 e 8/12 GB di memoria RAM e 256/512 GB di memoria interna.

Il sistema operativo è Android – based EMUI 12 e dispone di Dual SIM. La fotocamera posteriore è formata da 3 sensori rispettivamente da 40 megapixel True-Chroma Camera, f/1.8 aperture la principale, la grandangolo 13 megapixel, f/2.2 aperture ed infine la Ultra Spectrum da 32 megapixel, f/1.8 aperture. Mentre la fotocamera frontale è di 10,7 megapixel, f/2.2 aperture.

La batteria è da 4.000 mAh con Huawei SuperCharge a 40W e sul lato connettività troviamo Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11 ax (2.4GHz and 5GHz), Bluetooth 5.2 LE, GPS (L1 + L5 Dual band), NFC, USB 3.1 Type-C (GEN1). Il nuovo Huawei P50 Pocket arriva nel mercato cinese a partire da oggi 23 dicembre. Le colorazioni disponibili saranno White, Black e una variante Gold con la Premium Editiion. Il prezzo parte dall’equivalente a circa 1.240 euro per la versione 8 + 256GB e arriva all’equivalente a circa 1.500 euro per la Premium Edition con 12 + 512GB.