whatsapp

WhatsApp si vanta della sua crittografia end-to-end sulla sua piattaforma, sostenendo che solo il mittente e il destinatario di un messaggio possono vedere il messaggio, e ora sembra che abbia intenzione di mostrare la stessa crittografia end-to-end a ogni WhatsApp chiamata e aggiornamento di stato.

La perdita è stata individuata dal tracker delle funzionalità di WhatsApp WABetaInfo sulla versione iOS dell’app. La funzionalità ancora in fase di sviluppo sembra ora mostrare che la crittografia end-to-end è presente su tutte le chiamate e lo stato caricato sulla piattaforma.

Entrando nel menu Chiamate, lo screenshot mostra un messaggio in basso che afferma “le tue chiamate personali sono crittografate end-to-end“. Allo stesso modo nel menu Stato, un altro messaggio mostra: “Il tuo stato è crittografato dalla tecnologia end-to-end”.

Ecco dove e’ stata ritrovata la falla

La funzione è stata individuata su una versione beta chiusa dell’app che è ancora in fase di sviluppo. Inoltre, non sappiamo davvero quando questa funzione verrà rilasciata con gli aggiornamenti di WhatsApp o se verrà mai rilasciata.

Gli utenti di WhatsApp Business ora ottengono una nuova scorciatoia per la funzione “Risposte rapide“. Per chi non lo sapesse, Risposte rapide, poiché una funzionalità era già presente nell’app WhatsApp Business, che poteva essere abilitata digitando “/” nella schermata della chat e selezionando il messaggio preimpostato che intendevano inviare.

Tuttavia, ora, nella recente versione beta dell’app, WhatsApp ha deciso di rendere questa funzione più visibile ai nuovi utenti WhatsApp Business. È andato avanti e ha incluso la scorciatoia per la funzione nel menu delle azioni di condivisione della chat. La funzione è stata implementata per gli utenti beta di WhatsApp Business sia iOS che Android.

Sebbene non ci sia una tempistica provvisoria per quando la funzione verrà implementata per gli utenti della versione stabile.