ferrari

Ecco l’elenco degli oggetti piu’ costosi acquistabili nel 2021, molti di questi sono d’epoca ma altri sono il risultato della tecnologia che diventa sempre piu’ all’avanguardia.

Ferrari 250

La Ferrari 250 GTO è stata prodotta solo dal 1962 al 1964. Quella in questo elenco, che ha la particolarità di essere l’auto più costosa mai venduta, era del 1963. È stata messa sul mercato privatamente nel giugno 2018 e chi l’ha venduta ha guadagnato 70 milioni.

L’auto è stata progettata da Giotto Bizzarrini e Sergio Scaglietti, il primo dei quali all’epoca era in Ferrari solo da circa cinque anni. Scaglietti possedeva una società di design automobilistico in Italia chiamata Carozzeria Scaglietti.

Questa vettura è stata costruita per competere nelle corse GT del Gruppo 3, il che significa che doveva essere progettata per battere la DP214 di Aston Martin, la Jaguar E-Type e la Shelby Cobra. La Ferrari ha debuttato al 2° posto a Sebring ma ha continuato a vincere il Campionato Internazionale Costruttori GT della FIA negli anni consecutivi dal 1962 al 1964.

Salvator Mundi

Salvator Mundi ha l’onore di essere il dipinto più costoso mai venduto. Questo dipinto di Leonardo da Vinci, potenzialmente con qualche intervento della sua bottega, in latino significa “Salvatore del mondo”. Raffigura Gesù vestito con un abito blu molto rinascimentale, che usa la mano destra per segnare la croce mentre tiene una sfera celeste nell’altra, realizzata in cristallo trasparente.

Il dipinto è stato copiato decine di volte, portando molti a credere che l’originale fosse anche una copia per molti anni. Tuttavia, una volta identificato, è stata rimossa della vernice in più per scoprire che si trattava, in effetti, dell’originale di Da Vinci. È stato venduto nel 2017 al principe Badr bin Abdullah per 450,3 milioni di dollari, diventando così il dipinto più costoso della storia.

Telescopio Spaziale Hubble

Il telescopio spaziale Hubble puo’ essere inserito nella lista delle cose più costose al mondo? Dopotutto, galleggia in un’orbita terrestre bassa e lo fa dal 1990. Tuttavia, dal momento che è stato costruito sulla terra e la costruzione in una struttura terrestre è costata 1,175 miliardi di dollari.

Il telescopio è attrezzato per osservare e fotografare in più spettri, compreso il visibile, l’ultravioletto e lo spettro elettromagnetico (o vicino infrarosso). È stato lanciato sopra l’atmosfera terrestre in modo da poter scattare foto con la più alta risoluzione possibile di oggetti interstellari.