Facebook ha cambiato nome, ma la sostanza per ora non non cambia: secondo un recente sondaggio di Yahoo Finance, al quale hanno preso parte direttamente gli utenti finali, Meta ha ottenuto il triste primato di essere l’Azienda peggiore dell’anno.

Particolarmente variegati sono i motivi per cui il colosso di Mark Zuckerberg è ritenuto il peggiore in assoluto, superando altre Aziende, come Robinhood e Nikola. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Facebook secondo Yahoo Finance è l’azienda peggiore dell’anno

Uno dei motivi più rilevanti riguarda gli effetti su bambini e giovani delle politiche adottate dall’azienda, tema su cui anche il Garante Privacy italiano ha indagato nei mesi scorsi, senza trascurare le accuse di censurare determinate opinioni politiche. Non ha giovato a migliorare l’immagine dell’azienda lo scandalo Facebook Papers e il rapporto del Wall Street Journal che sottolinea come Facebook sia consapevole dei problemi che causa ai suoi utenti. Tutti elementi che hanno contribuito alla scelta del cambio di nome, che nelle speranze della dirigenza dovrebbe portare con sé un miglioramento della percezione del marchio.

A tal proposito, c’è un 30% dei partecipanti al sondaggio che ritiene che Meta potrebbe ancora riscattarsi nei prossimi mesi. Come? Per esempio ammettendo gli errori commessi ed effettuando una consistente donazione a favore di una fondazione per compensare i danni prodotti.

Altri, invece, ritengono che il rebrand sia stato solo un cinico tentativo di voltare pagine, lasciandosi alle spalle la vecchia Facebook. Con un 2021 ormai archiviato, Meta dovrà dimostrare che dietro ad un formale cambio di denominazione c’è realmente una sostanziale variazione di rotta.