Questa volta la truffa interessa i principali istituti bancari italiani, tra i quali figura anche il nome di Intesa Sanpaolo. La nota banca si ritrova ad affrontare un inganno simile a quello degli scorsi mesi, il quale era riuscito a portare via agli utenti tanti soldi dai conti correnti. 

Attenzione dunque alla nuova e-mail a nome del famoso gruppo, il quale non c’entra praticamente nulla con la situazione.

 

Intesa Sanpaolo subisce una nuova truffa insieme ai suoi utenti: ecco il testo e come evitare di essere ingannati

Intesa Sanpaolo proverà anche questa volta ad aiutare i suoi clienti, i quali non devono fare altro che evitare di cliccare sul link presente nel testo che arriva solitamente tramite e-mail. Chiaramente bisogna anche evitare di inoltrare il tutto proprio per bloccare la catena.

Gentile Cliente,
Siamo spiacenti di informarvi che abbiamo deciso di sospendere le vostre operazioni sul nostro sito e sulla vostra carta poichè avete ignorato la precedente richiesta di conferma della vostra identità e di attivazione dei servizi DSP2 che è ormai la norma europea.
Per poter riutilizzare la sua carta si prega di confermare le informazioni rilasciate sul nostro sito al momento della sua registrazione.
La procedura può essere completata cliccando sul link sottostante, che la porterà sul nostro sito nella sezione dedicata alle verifiche.
L’aggiornamento di un giorno obbligatorio.
Ti ringraziamo in anticipo per il tempo che ci dedicherai.
Per iniziare:
  CLICCA QUI  
Le ricordiamo che finché la verifica non viene effettuata, lei non sarà in grado di :
  • Effettuare prelievi al bancomat o su POS.
  • Effettuare ricariche.
  • Effettuare pagamenti online o su POS.
  • Effettuare bonifici bancari .