netflix

Netflix sarà anche a Natale protagonista nelle case degli italiani. La piattaforma streaming, che solo nelle ultime settimane ha lanciato gli episodi conclusi de La casa di carta ed allo stesso tempo ha presentato al pubblico il nuovo fenomeno Squid Game, si impegna però ad una serie di novità per tutti i clienti. Sotto il punto di vista commerciale, il principale cambiamento di Netflix nelle settimane a venire sarà la battaglia contro gli account condivisi.

 

Netflix, la battaglia di Natale contro i profili condivisi

In tal senso, già molti utenti nelle ultime settimane hanno riscontrato anomalie durante la fase di login. L’errore si presenta per gli utenti di Netflix mediante questo messaggio: “Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

Al fine di eliminare la pratica degli account condivisi, a molti utenti durante la fase di login viene chiesto un doppio codice di verifica per l’autenticazione. La presenza del doppio codice è stata valutata proprio per scoraggiare la condivisione del profilo e per garantire un limite agli accessi.

Le attuali norme commerciali di Netflix sono molto chiare. Stante le cose, infatti, la piattaforma streaming vieta categoricamente la condivisione del profilo con parenti, amici o anche sconosciuti. L’unica condizione possibile è quella con i conviventi del proprio nucleo domestico.

In futuro Netflix si riserva anche azioni più severe contro gli utenti. Per i trasgressori, ad esempio, potrebbe essere proposto il ban definitivo dal servizio.