Apple si appresta a vivere un 2022 particolarmente frizzante, almeno così sembrerebbe promettere sulla base delle indiscrezioni che incessantemente continuano ad essere pubblicate in rete da leaker e analisti del mercato.

A partire dal nuovo iMac Pro con Apple Silicon e display mini LED, che secondo Ross Young di Display Supply Chain Consultants verrà presentato nel corso della primavera del prossimo anno. E i rumor non si fermano qui, riguardando anche iPhone 14 e il tanto vociferato iPhone Fold. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Apple: per il pieghevole dovremo attendere ancora un po’ di tempo

Partiamo proprio da iMac Pro: sarà un prodotto con display mini LED da 27 pollici e supporto al refresh rate ProMotion a 120Hz. Due saranno presumibilmente le varianti che verranno messe in commercio, una con processore M1 Pro, l’altra con M1 Max. In pratica, questa indiscrezione va a confermare quanto già emerso in precedenza.

Purtroppo le informazioni sul nuovo iMac Pro si fermano qui: resta solo da capire se Apple riuscirà in qualche modo ad aggirare il problema della carenza di componenti, e in questo caso specifico di pannelli mini LED, particolarmente difficili da trovare sul mercato. Niente iPhone Fold nemmeno nel 2022, a quanto pare. Nonostante se ne parli sempre più frequentemente, il primo pieghevole di Cupertino dovrà ancora attendere prima di debuttare sul mercato.

Young ipotizza un 2023 come anno possibile, anche se il 2024 risulta essere ancora più probabile. Del resto ormai conosciamo la strategia di Apple: non c’è fretta di arrivare primi, e Samsung lo ha fatto, acquisendo un grande vantaggio nei confronti della concorrenza, ma l’importante è arrivare quando la tecnologia è solida. Per il momento sappiamo che gli iPhone che verranno presentati sono 4, sempre secondo l’analista Jeff Pu.