Sempre più aziende cercano di affacciarsi sul mondo degli occhiali smart: dopo un primo timido tentativo qualche anno fa da parte di Google, attualmente anche Xiaomi ha proposto un suo prototipo, Ray-ban ha lanciato invece il suo modello sul mercato per la registrazione di foto e video, e ora anche OPPO si è lanciata in questo settore. Sono infatti stati presentati ufficialmente gli Air Glass per la realtà assistita (aR), dotati di un microproiettore Spark sviluppato interamente da Oppo e composto di un micro LED e di un apposito display a guida d’onda ottica a diffrazione.

Levin Liu, Vice President and Head of OPPO Research Institute ha commentato: “OPPO ha esplorato a lungo le possibilità della Realtà Estesa (XR) e con gli Air Glass abbiamo finalmente creato un prodotto smart che è veramente alla portata dei consumatori. Come suggerisce il loro design futuristico, gli OPPO Air Glass sono destinati a rivoluzionare il modo in cui vediamo e fruiamo dei dati. Il display, particolarmente intuitivo da usare, può visualizzare le informazioni chiave di cui abbiamo bisogno proprio davanti ai nostri occhi. Con gli OPPO Air Glass, il mondo non sarà più lo stesso“.

Design ad ali di cicala e quattro modalità di utilizzo

Sono ben 4 le diverse modalità di utilizzo di Air Glass: prima di tutto troviamo l’interazione attraverso il tocco, poi attraverso la voce, il movimento della testa e il movimento della mano, consentendo un utilizzo intuitivo e soprattutto molto più naturale e immediato. Il loro design monoculare a guida d’onda, con un disegno ad ali di cicala, lo rendono uno dei dispositivi più leggeri e maneggevoli del settore, in modo tale da poter essere indossati come un semplice e tradizionale paio di occhiali. Dispone di una touchbar per l’interazione con il tocco del dito ed è equipaggiato con un processore Qualcomm Snapdragon Wear 4100. La montatura è stata prodotta utilizzando la tecnica CNC, per avere un tocco di ricercatezza e precisione in più; inoltre, il microproiettore proprietario integrato riesce a fornire una qualità superiore nei contenuti mostrati sulla lente, con dimensioni di soli 0,5cc, più o meno come un chicco di caffe, per uno dei sistemi più compatti di questo settore. Alimentato da un Micro LED all’avanguardia, riesce a raggiungere una luminosità pari a 3 milioni di Nits, per una chiarezza in ogni condizione ambientale di luce: con una scala di grigi a 16 e 256 livelli, può fornire fino a 1400 nits di luminosità media, e i due vetro zaffiro racchiudono la guida d’onda su entrambi i lati.

Tra le funzioni più interessanti del prodotto troviamo quella di Teleprompter, che permette di visualizzare sull’occhiale il testo da recitare di fronte ad una platea per una presentazione o durante gli eventi, ma anche le funzionalità di navigazione con Baidu Walk, Baidu Bike Navigation e Explore Nearby di Oppo.

Purtroppo il loro lancio è previsto nel Q1 2022, ma esclusivamente per il mercato cinese, in due diverse colorazione, nero e bianco. Non sappiamo se e quando arriverà sul nostro mercato.