Buone notizie arrivano dall’Unione Europea per tutti gli utenti mobile, stiamo parlando di notizie che riguardano il Roaming Europeo per tutti gli utenti che si trovano in un paese diverso dal proprio.

Come accennato anche qualche settimana fa, le autorità comunitarie hanno deciso di prolungare per altri 10 anni la durata del programma Roaming like at Home. Dovrebbe quindi rimanere gratuito almeno fino al 2032, scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Roaming in Europa gratuito fino al 2032

Ricordiamo che si tratta dell’iniziativa, in scadenza il 30 giugno 2022, in virtù della quale negli ultimi anni tutti noi europei abbiamo avuto la possibilità di continuare ad utilizzare in roaming i nostri contratti telefonici per continuare a chiamare, inviare SMS e navigare sul Web (seppur con delle limitazioni quantitative) da tutti i Paesi membri dell’UE, senza la necessità di pagare alcuna somma aggiuntiva.

In virtù del nuovo accordo raggiunto tra le autorità comunitarie, gli utenti potranno continuare a usare in tutti gli Stati membri la propria tariffa nazionale, senza costi aggiuntivi quando si trovano al di fuori del proprio Paese e con il diritto ad usufruire della stessa qualità e della medesima velocità di connessione mobile. Tra i diritti dei consumatori europei rinnovati vi è anche quello che riguarda l’accesso ai servizi di emergenza senza la necessità di sostenere dei costi aggiuntivi.

Questo accordo informale dovrà ora essere approvato dal Parlamento UE e dal Consiglio UE ma c’è tra gli addetti ai lavori un certo ottimismo che ciò possa avvenire in tempi brevi, si parla di inizio 2022. Non ci resta che attendere per scoprire tutti i dettagli.