postepay

Possedere una PostePay può offrire innumerevoli vantaggi. E grazie all’informatizzazione del “sistema poste”, tutte le operazioni, se fatte online, sono facili e veloci.

Una PostePay Standard, che negli anni si è evoluta in PostePay Evolution, rappresenta sostanzialmente il connubio perfetto tra un conto corrente bancario, e dispone di un iban per effettuare bonifici e riceverli.

Pur non avendo le funzioni complete né dell’uno né dell’altro, Postepay, nella sua versione più innovativa, da un lato fa parte del circuito Mastercard-Visa, proprio come una carta di credito.

Ti consente quindi di fare acquisti online e di essere disponibile al pagamento nei negozi. Con l’unica differenza che la banca non ti anticipa denaro che dovrai restituire a rate o dopo 30 giorni.

D’altra parte, anche se non si tratta di un conto in banca, puoi permetterti di avere un filo diretto con chi ha un conto in banca. E quindi puoi ricevere pagamenti bancari e allo stesso tempo effettuare pagamenti su conti bancari da solo. Considerando che tra tutte le funzioni dell’app di Poste Italiane o del sito di Poste compare anche la possibilità di poter effettuare bonifici. Ma non solo, le operazioni più veloci riguardano la “comunicazione immediata” tra una PostePay e l’altra.

On line, ricaricare un’altra carta di posta a pagamento trasferendo denaro dalla propria è davvero facile. E soprattutto ci vogliono pochi minuti e il trasferimento di denaro è immediato. Sempre tramite il sito di Poste Italiane o l’app, una volta che ti sei registrato e hai un account, puoi poi ad esempio ricaricare velocemente la tua carta o quella di un’altra persona.

Da dove posso prelevare denaro?

Da un’altra carta di credito ovviamente, o meglio ancora da un’altra postepay, dalla quale è possibile attingere. Accedi al tuo account, inserisci le tue credenziali, controlla il saldo e la lista movimenti della tua postepay. A quel punto procediamo con una ricarica di una carta, che potrebbe anche essere la tua, quella da noi inserita. Ovviamente non si può prelevare denaro da sé, per darselo. Per questo motivo per ricaricare la tua carta online, generalmente ti affidi a una carta di credito bancaria. Il circuito deve essere lo stesso, Visa o Mastercard, della tua postepay.

Essendo una carta prepagata e ricaricabile, l’unico inconveniente che deve affrontare il suo utente è la necessità di rifornirla costantemente. Ma con le transazioni online, se si possiede, come già detto, una carta di credito con accredito bancario, non è necessario uscire di casa per recarsi al bar tabacchi per pagare in contanti o alle poste.
Limiti e vantaggi della Posta Prepagata di Poste Italiane

E per quanto riguarda la limitazione delle cifre? Il limite massimo di ricarica effettuabile su una PostePay Standard è di 3.000 euro, in pratica coincide con il plafond massimo della Carta. Nell’arco di 1 anno è possibile ricaricare € 50.000,00 annui, ricaricati sul totale delle carte intestate allo stesso titolare.