samsung-pronto-rilasciare-sensore-simile-occhio-umano

Samsung sta collaborando con l’azienda cinese di smartphone TECNO Mobile per produrre il primo sensore fotografico ISOCELL con un pattern di filtro colore RGBW. Samsung ha divulgato le informazioni in un webinar tenuto da TECNO Mobile e il sensore aggiornato con risoluzione di 64 MP è noto come ISOCELL GWB.

Il vicepresidente e capo della ricerca e sviluppo di Samsung ha rivelato il sensore. È un sensore simile all’occhio umano, afferma, che rivoluzionerà la tecnologia degli smartphone. Molto probabilmente debutterà sullo smartphone di TECNO il prossimo anno, poi su un telefono Samsung nel 2022 e infine su altri smartphone OEM nel 2023.

Samsung ha collaborato con l’azienda TECNO Mobile

In precedenza si supponeva che il sensore costruito a porte chiuse avesse una risoluzione di 50 MP, anche se potrebbe essere ancora un sensore RGBW diverso, che dovrebbe arrivare anche il prossimo anno. Ciò indica che un altro sensore RGBW potrebbe essere in arrivo dallo stadio del gigante sudcoreano.

Per scattare foto dinamiche in condizioni di scarsa illuminazione, ISOCELL GWB utilizza un modello di filtro colore RGBW con un nuovo pixel bianco per una migliore sensibilità alla luce. Il sensore migliora anche la precisione del colore, il che potrebbe risultare strano in situazioni di scarsa illuminazione con gli attuali sensori del telefono.

Questa non è la prima volta che un produttore lavora su un sensore RGBW per un telefono; il sensore Sony IMX278 RGBW è stato utilizzato nell’Huawei P8 nel 2015 e anche Sony, Vivo e OPPO ne hanno creato uno. La tecnologia dei sensori è notevolmente avanzata negli ultimi anni e questo sensore fotografico per smartphone ha un grande potenziale.

Secondo le voci sulle specifiche dei telefoni, le possibilità che il sensore atterri sulla serie Samsung Galaxy S22 al Galaxy Unpacked 2022 sono estremamente ridotte. Poiché S22 Ultra ha un sensore primario da 108 MP e S22 e S22 Plus hanno sensori da 50 MP, il sensore da 64 MP non è adatto.