Postepay: truffa aggravata verso gli utenti, ecco come rubano i vostri soldi

Postepay è quella carta che tutti almeno una volta hanno avuto o magari hanno pensato di chiedere a Poste Italiane. È ormai talmente diffusa che anche i truffatori quando devono elaborare una nuova truffa, pensano di farla a nome della celebre carta colorata di giallo.

Questo è quanto sta accadendo proprio in questi giorni a spese di tantissimi utenti fedeli del noto gruppo bancario.

 

Postepay: la nuova truffa phishing sta girando vertiginosamente tramite le varie e-mail

Le solite truffe continuano a girare tramite le chat e le varie caselle e-mail, le quali infatti sono state prese da salto. Postepay e tante altre carte sono al centro dell’uragano che si sta abbattendo sugli italiani, i quali ora vogliono capire come fare per evitare di essere truffati. Tranquilli, visto che bisogna solo evitare di cliccare sul link presente all’interno del testo evitando poi anche di diffondere il messaggio. 

Gentile cliente (nome e cognome),

Ti comunichiamo che l’accesso e le funzioni del tuo conto Postepay Poste Italiane sono state temporaneamente disabilitate.

Questa misura è stata presa perchè hai ignorato la nostra precedente richiesta di effettuare la verifica obbligatoria del tuo profilo Online Banking.

Prima che riabilitiamo l’uso della tua carta abbiamo bisogno che ci confermi la tua identità compilando una serie di dati già inseriti sul nostro sito al momento della tua registrazione sul portale di Intesa.

Ti invitiamo a cliccare sul bottone seguente e seguire le indicazioni.

PROCEDI

Tieni presente che l’accesso ai servizi Intesa (tra quali, prelievi e pagamenti) e il loro utilizzo sono limitati finchè l’aggiornamento non viene effettuato correttamente.

Rimaniamo a tua disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento e informazione!