Covid: dal 16 dicembre arrivano 1,5 milioni di dosi per la fascia da 5 a 11 anni

Pare ormai sicura la notizia che dal prossimo 16 dicembre si partirà con la campagna vaccinale destinata ai bambini nella fascia di età dai 5 agli 11 anni. Il vaccino contro il Covid sta quindi arrivando anche per l’altra parte di popolazione, quella che si è dimostrata la più resistente in assoluto.

Si attendono quindi nuove indicazioni, anche se alcune regioni hanno già ufficializzato la partenza della campagna proprio il 16 di questo mese. 

Conferma la situazione il comandante Figliuolo a capo della Task force:

Con la recente approvazione dell’Aifa sull’utilizzo del vaccino per la fascia di età 5-11 anni, la Struttura Commissariale ha programmato la distribuzione a dicembre di 1,5 milioni di dosi pediatriche di vaccino mRna-Pfizer. Le dosi rappresentano una prima tranche che sarà poi integrata a gennaio e saranno rese disponibili a partire dal 15 dicembre, in modo che tutte le strutture vaccinali delle Regioni e Province autonome, saranno in grado di procedere alla vaccinazione dei bambini a partire dal giorno 16 dicembre“.

 

Covid: si parte dal 16 dicembre con la somministrazione del vaccino ai bambini

Stando a quanto riportato da uno studio condotto su 3000 bambini, con una dose su tre il vaccino sarebbe in grado di fare il suo corso senza presentare alcun tipo di problematica, solo con un po’ di febbre e mal di testa. Questo è quanto riportato nell’intervista tenuta da Patrizia Popoli, presidente della commissione tecnico scientifica dell’Aifa. Ecco poi anche altre informazioni a riguardo: “Il Covid nei bimbi non è sempre blando, c’è ad esempio la sindrome infiammatoria multisistemica e questa può essere grave. Sei bambini su 1000 finiscono in ospedale. C’è un rischio“.