Il rinnovamento è alla base del successo di tutte le applicazioni ma soprattutto di tutte quelle cose che appartengono al web. WhatsApp è chiaramente una di queste essendo l’applicazione di messaggistica istantanea basilare di tutti, quella di cui nessuno può fare più a meno. Anche in ambito lavorativo infatti il colosso colorato di verde è diventato famosissimo e riveste grande importanza.

Per continuare a crescere c’è però bisogno di aggiornamenti, i quali di certo non mancano alla famosissima piattaforma. Quest’ultima infatti riporta periodicamente tanti nuovi update, i quali vanno a migliorare le funzionalità presenti importandone anche delle altre. WhatsApp su questi principi ha basato la sua crescita continua e costante, la quale passa anche attraverso alcune azioni dolorose per qualcuno. Diversi utenti vedono ogni mese di febbraio scomparire il loro smartphone dalla lista di supporto. Ciò viene fatto proprio per eliminare i dispositivi obsoleti, quelli che non potrebbero usufruire di un nuovo aggiornamento in ugual modo con quelli che sono stati prodotti da poco tempo. Dallo scorso mese di febbraio infatti una volta lista di smartphone non può più essere supportata. 

 

WhatsApp: questa è la lista dei dispositivi che sono stati eliminati dal supporto a febbraio

Come ogni anno sia Apple che Android dovranno vedere alcuni dei loro smartphone dire addio al supporto di WhatsApp. L’addio sarà quindi riservato agli iPhone 4 o modelli precedenti ma anche ad un lungo elenco di smartphone di casa Android. Tra questi ecco anche Galaxy S2 così come Huawei Ascend P1 ed il Motorola Droid RAZR. In basso trovate una rapida lista con i modelli più iconici che abbandoneranno la celebre app di messaggistica istantanea:

  • iPhone 4
  • Samsung Galaxy Note 3
  • Sony Xperia Z1
  • HTC One M7
  • Motorola Moto X
  • Xiaomi Mi 3
  • Huawei Ascend P1
  • Huawei Ascend P1 s