Se sei tra i milioni di utenti che possiedono e utilizzano un dispositivo Samsung della gamma Galaxy Note20, hai sicuramente avuto accesso alla versione beta di One UI 4 da alcune settimane. Come con qualsiasi software non ancora pronto al 100%, il nuovo software basato su Android 12 ha dovuto scontrarsi con la sua giusta dose di bug.

Man mano che ci avviciniamo all’arrivo della versione stabile prevista per gennaio, i bug fortunatamente iniziano a diminuire. L’ultimo aggiornamento beta per Note20 (versione ZUL1 per l’esattezza) è disponibile per tutti coloro che vogliono tuffarsi nell’esperienza con One UI 4 un po’ prima del previsto. Questa patch risolve un paio di bug piuttosto fastidiosi, tra cui la batteria che si scarica molto più velocemente del solito. Inoltre, il sensore per le impronte digitali che non funziona correttamente come previsto.

Samsung Galaxy Note20: ultima versione beta con ONE UI 4, presto in arrivo la versione stabile

Nell’aggiornamento sono menzionate anche le correzioni per i problemi con la luminosità dello schermo, ripristini improvvisi e arresti anomali del Galaxy Watch (fonte: SamMobile). Puoi controllare l’elenco completo delle modifiche anche sul sito ufficiale dell’azienda. Se non sei parte del programma beta, non c’è nulla da temere. Le versioni beta stanno finalmente per terminare, manca davvero poco alla versione stabile. L’azienda per il momento non ha menzionato alcun disguido o ritardo a riguardo. Il lato positivo è che il rilascio della versione definitiva potrebbe essere proprio dietro l’angolo. Nel caso del Samsung Galaxy S21, l’aggiornamento è arrivato ad un mese di distanza dall’ultimo aggiornamento della versione beta.