whatsapp-beta-aggiornamento
Whatsapp beta si aggiorna e introduce tantissime novità

Whatsapp beta torna ad aggiornarsi, e introduce tantissime novità nella versione Android. Alcuni giorni fa vi abbiamo parlato della possibilità di inoltrare gli sticker, una funziona richiesta a gran voce da tutti gli utilizzatori della nota piattaforma di messaggistica.

Oggi, invece, vi parleremo delle funzionalità introdotte con un ulteriore aggiornamento che riguarda la versione Beta. Innanzitutto, un numero selezionato di utenti che usano la versione 2.21.24.11 ha segnalato la presenza di più combinazioni di coppie con diverse tonalità della pelle. Potrà sembrare una piccolezza, ma siamo davvero felici che Whatsapp abbia preso in considerazione le richieste di coloro che non si sentivano rappresentati.

Sebbene questa possibilità sia disponibile solo per alcuni beta tester, siamo sicuri non passerà molto tempo prima che venga distribuita a tutti.

La seconda novità riguarda una funzionalità già presente su Messenger da un po’ di tempo. Ci riferiamo alle react, ovvero alla possibilità di reagire ai messaggi utilizzando le emoji. La funzione è stata scovata nel codice delle build beta alcuni mesi fa, ed oggi possiamo illustrarvi il loro funzionamento.

Come per Facebook, le react non saranno anonime, ma tutti gli utenti della chat potranno visualizzare emoji e relativi mittenti. Al momento sono supportate solo sei emoji, ma vi é la concreta possibilità che ne vengano aggiunte di nuove.

 

Whatsapp: le novità non terminano qui

Nelle ultime ore WA ha reso disponibile un nuovo aggiornamento su Google Play Beta, portando la versione Beta della nota app alla versione 2.21.25.6. Questo aggiornamento ci conferma come Facebook sia al lavoro per svecchiare il layout durante l’invio dei media, che si concretizzerà in futuro nella sua versione finale.

Com’é intuibile, le modifiche all’interfaccia utente al momento sono piuttosto irrisorie, ma possiamo comunque apprezzare alcune significative differenze rispetto alla versione precedenze. Come ad esempio scegliere il destinatario del media che intendi condividere.

Ricordiamo che parliamo di una funzionalità test, poiché presenta nella versione beta di Whatsapp, e che come tale potrebbe cambiare in futuro.